DA MAMMA A MAMMA: SELVAGGIA LUCARELLI

selvaggialucarelli.jpg

Selvaggia Lucarelli (Civitavecchia30 luglio 1974) è una blogger, opinionista, scrittrice, conduttrice televisiva e radiofonica. Ha un figlio, Leon nato nel 2005.

E’ la penna, a mio parere, più irriverente del panorama italiano. Donna con la D maiuscola. L’adoro perchè è intelligente, femmina e veramente simpatica!!!!

Secondo la classifica Klout è il personaggio italiano più influente su twitter e i social network seguita da Valentino Rossi e Jovanotti,. Ama le scarpe, gli alberghi, i teschi, la campagna toscana, i libri, l’ironia e i sentimentali. Tre stelle Michelin in surgelati e un figlio, Leon, che vuole fare il poeta.

E’ stata una piacevole chiacchierata, sincera e profonda. La ringrazio da qui per la sua impressionante disponibilità. Ho avuto il piacere di conoscere una DONNA-MAMMA con le palle, non solo un personaggio pubblico.

e quindi spazio all’intervista:

Come hai vissuto la gravidanza?

E’ stato uno dei periodi più belli della mia vita. Per tutte le egoriferite come me poi è una splendida e imperdibile occasione per spostare l’attenzione da sè ad altro, alla vita che sta per nascere. I cambiamenti del corpo li ho vissuti senza preoccupazioni. Anzi, direi in totale e sconsigliabile incoscienza. Avevo la fame di tutti i neonati del mondo, ma era una questione più psicologica che fisiologica, mi sentivo legittimata a godermi la vita al cento per cento e a non privarmi di nulla. Non mi sono privata infatti neanche di 26 chili in più che poi ho smaltito brucando per le montagne andine per un anno e mezzo.

SELVAGGIALEON

A livello umorale?

Ero felice. Sempre. Una cretina. Nove mesi di totale beatitudine. L’attesa è tra le cose più belle della vita e quella legata alla gravidanza è l’unica che dura 9 mesi. Le altre si consumano troppo velocemente. La prova di quello che dico è che in gravidanza ho smesso di scrivere: mi sentivo troppo pacificata col mondo per lanciare le mie solite invettive. Ovviamente ho ripreso a farlo e con particolare veemenza dopo le prime due notti insonni quando è nato.

In che cosa pensi che Leon ti abbia cambiata ?

Leon mi ha regalato leggerezza. Per una come me che tende al melodramma sempre, un figlio ristabilisce la giusta misura delle cose. I figli regalano un nuovo punto di osservazione, una visione della vita più pura, più divertita, più curiosa.

SELVAGGIAELEON

Che tipo di mamma sei?

Sono una mamma complice, ma non amica. Assecondo le passioni e gli interessi di mio figlio al cento per cento dandogli pochissime regole. Le uniche, ferree, riguardano l’educazione, il rispetto per gli altri, l’invito, sempre, a coltivare la sensibilità per le cose e per gli altri. Sono molto tollerante su orari, giochi e scelte di film da vedere, lo lascio libero di vedere horror inadatti alla sua età e ci sono sere in cui va a letto all’una di notte perchè gira il film di Godzilla col mio iphone, ma sull’educazione sentimentale sono un sergente. Gli amici, i genitori, i nonni, si ascoltano e si trattano bene.

Cosa sogni per lui?

LEON

Mi auguro per lui che riesca a fare della sua passione il suo lavoro, qualunque sarà. Che mantenga questa grazia e questa dolce determinatezza sempre. Che sia curioso. Che sia amato. E che resti così ironico e autoironico, che poi è l’unica cosa per cui l’imprinting è stato davvero determinante e se il resto è una questione di caso e geni fortunati, di questo mi faccio un vanto.

Com’è stato crescere tuo figlio da mamma single?

Facile perchè Leon è un bambino facile. Piuttosto, bisognerebbe chiedere a lui com’è crescere con una mamma single che se lo trascina spesso dietro in radio, in tv e nei negozi di scarpe!

Tu che sei attenta al digital, quanto e come hai avvicinato Leon ai social e internet in generale?

Leon al momento non dimostra un grande interesse per il web. Ha un account su twitter ma è un gioco, ci va pochissimo e sempre in mia presenza. Non lo forzo, non lo spingo perchè non mi piace l’idea dei figli come prolungamento di se stessi. Ha una sua identità forte e gliela lascio coltivare senza innesti e forzature. Ha però una grande passione per youtube in cui cerca compulsivamente spezzoni di film giapponesi anni ’50 con Godzilla e altri mostri coattissimi. Sogna di lavorare alla Toho film (la casa di produzione dei primi Godzilla). Beh, cercasse i tutor di trucco sposa, sarei più preoccupata. 😉

Mimì

Il bambino chiama la mamma e domanda: / "Da dove sono venuto? / Dove mi hai raccolto?" / La mamma piange e sorride, / stringe al petto il suo bambino e dice: / "Eri un desiderio dentro al cuore."

11 Comments

  • Rispondi luglio 18, 2013

    Barbara Gomba

    Mi sono commossa!!!

    • Rispondi luglio 18, 2013

      iiiiii

      perché?

      • Rispondi luglio 18, 2013

        Barbara Gomba

        Perché è così che vorrei crescere un figlio se mai lo avrò ed è così che avrei voluto essere cresciuta…
        Alla domanda “cosa sogni per lui?” non poteva dare risposta più bella e commovente!!!

  • Rispondi luglio 18, 2013

    giuseppe

    intelligente… molto e anche bella…molto… verrebbe da diere più intelligente che bella… poi la guardi e tentenni… poi… è l’intelligenza che la rende così bella?!

  • Rispondi luglio 18, 2013

    manu

    mi piace da morire

  • Rispondi luglio 18, 2013

    VERONICA

    Fantastica Selvaggia!!!! molto acuta e sfrontata sempre…a me piace molto!!!!!!

  • Rispondi luglio 18, 2013

    Giusy

    Io ho vissuto la gravidanza nello stesso identico modo!incosciente beatitudine! Mi sono ritrovata in molte affermazioni di questa donna fantastica che mi fa essere orgogliosa di appartenere al genere femminile! Io amo Selvaggia!!!

    • Rispondi luglio 18, 2013

      ildiavolovestepampers

      Anche io!!!!!

  • Rispondi luglio 18, 2013

    simonetta

    continua a piacermi davvero tanto, l’ammiro anche come mamma <3

  • Rispondi luglio 18, 2013

    Novasimona

    Selvaggia e’ intelligente e coraggiosa dice cio’ che molti pensano ma non dicono per timore !!e’ simpatica ma riesce ad essere anche molto antipatica in piu’ e’ incredibilmente femmina che a mio avviso e’ spesso meglio di donna!!!

  • Rispondi luglio 18, 2013

    Andrea

    Stupenda intervista e brava lei. semplice e donna.

Leave a Reply