Un compleanno speciale!!

DSC_0332
Sabato cucciolino ha compiuto tre anni! Tre anni sono un’età nella quale un bambino già inizia ad avere una buona consapevolezza della realtà. Leo ha aspetto con impazienza il giorno del suo compleanno,  ha capito che stava succedendo qualcosa di entusiasmante legato a lui e al fatto che stesse diventando un “bimbo grande”.
Io e il suo papà abbiamo un rapporto un po’ complesso, ma con alti e bassi riusciamo comunque a mantenere una buona relazione. Abbiamo deciso di trascorrere insieme il compleanno di Leo, ed è stato super divertente!
La mattina abbiamo preparato la torta tutti e tre insieme, la torta BIO come la chiama Leo prendendomi anche un po’ in giro… 😉
Io sono una di quelle mamme che non permette molte deroghe ad un’alimentazione sana ed equilibrata. Niente merendine confezionate, niente bibite dolci, niente prodotti industriali, insomma: l’incubo di ogni bambino!
L’impresa e’ difficile, e far da mangiare richiede certamente più fatica, dalla scelta della materia prima al tempo che bisogna dedicare alla cucina, preparando tutto in casa. Ma sono certa che ne valga la pena, e con un po’ di accorgimenti (e i giusti tentativi di coinvolgimento) si riesce a mangiare sano e anche buonissimo!
Leo è un assistente perfetto in cucina, e molto appassionato. Abbiamo deciso di fare il New York Crumble ai frutti di bosco, una sua grande passione. Ha lavato la frutta, mangiato gran parte dei mirtilli prima che arrivassero alla torta, impastato lo zucchero (poco!) e le uova con moltissimo impegno, e con qualche piccola precauzione siamo persino riusciti ad evitare che la casa si riempisse di farina…
Ed ecco la nostra torta pronta e infornata. Dal forno proveniva un profumino delizioso, e Leo diceva “mmmm che buona la torta della mamma…“.
A tre anni i bimbi sono una meraviglia, hanno questo approccio così candido e sereno, riescono a gioire delle piccole cose e sono felici per il profumo di una torta che sta cuocendo in forno, dovremmo imparare molto da loro!
Dopo un’attesa per lui interminabile a pranzo abbiamo finalmente spento le candeline. Tre. Lui ne avrebbe volute di più, mi ha chiesto la torta “piena piena di candeline” come tutti i bambini ha l’impazienza di diventare grande…
IMG_0516

Be first to comment